Archivio Tag 'Argomenti vari'

07 Mag 2005

Strano ma vero

Filed under Senza categoria


Ladro ruba un cellulare ma scappa via con un orecchio in meno

Un episodio grave ma che per certi versi fa sorridere. Un ladro ha rubato un cellulare a un uomo che per difendersi lo ha afferrato per l’orecchio con un risultato inaspettato. La parte del corpo cartilaginea gli è restata in mano.
E il ladro? Non si è arreso. È scappato via con un orecchio in meno ma con un cellulare in più. L’incredibile fatto è successo in Sud Africa, a Johannesburg.
Il ladro ha affrontato la vittima mentre questa era in auto. Pronta la razione dell’uomo che per non perdere il suo telefonino è sceso dalla macchina afferrando il lestofante e dando inizio alla colluttazione che alla fine ha lasciato una prova determinante per lo sviluppo delle indagini.

Commenti disabilitati

07 Mag 2005

Modella peruviana mette all’asta verginità

Filed under Senza categoria


Modella peruviana mette all’asta verginità: offerto oltre 1 milione di dollari

“Guadagno circa 60 dollari al mese. Ma non bastano e non voglio rimanere povera tutta la vita”. Con questa motivazione svelata in una intervista a BBC news Graciela Yataco, attrice e modella peruviana ha deciso di mettere all’sta la propria verginità vive nella periferia della capitale peruviana.
La sua scelta è diventata una questione pubblica nazionale; giornali e talk show si occupano del caso e l’opinione pubblica prende posizione. C’è chi pensa si tratti di prostituzione, chi le consiglia uno psicologo, chi pensa Graciela sia solo più scaltra delle sue coetanee

Graciela Yataco, attrice e mod

1 commento

07 Mag 2005

Perchè tu possa ascoltarmi -Pablo Neruda

Filed under Senza categoria

Perchè tu possa ascoltarmi
le mie parole
si fanno sottili, a volte,
come impronte di gabbiani sulla spiaggia.

Collana, sonaglio ebbro
per le tue mani dolci come l’uva.

E le vedo ormai lontane le mie parole.
Più che mie sono tue.
Come edera crescono aggrappate al mio dolore antico.

Così si aggrappano alle pareti umide.
E’ tua la colpa di questo gioco cruento.
Stanno fuggendo dalla mia buia tana.
Tutto lo riempi tu, tutto lo riempi.

Prima di te hanno popolato la solitudine che occupi,
e più di te sono abituate alla mia tristezza.

Ora voglio che dicano ciò che io voglio dirti
perchè tu le ascolti come voglio essere ascoltato.

Il vento dell’angoscia può ancora travolgerle.
Tempeste di sogni possono talora abbatterle.
Puoi sentire altre voci nella mia voce dolente.
Pianto di antiche bocche, sangue di antiche suppliche.
Amami, compagna. Non mi lasciare. Seguimi.
Seguimi, compagna, su quest’onda di angoscia.

Ma del tuo amore si vanno tingendo le mie parole.
Tutto ti prendi tu, tutto.

E io le intreccio tutte in una collana infinita
per le tue mani bianche, dolci come l’uva.

Commenti disabilitati

06 Mag 2005

interviene il RIS ,condannato l’assassino del gatto

Filed under Senza categoria


Questa mattina, sul giornale, ho letto una notizia curiosa e molto piacevole,è successo a Casale Monferrato,il RIS dei carabinieri con una prova balistca è riuscito a far condannare un signore di 71 anni, per l’uccisione del gatto di una vicina di casa di nome Grigione,il fatto risale al 5 settembre 2003.Il settantunenne con un colpo di fucile uccise il gatto ,è stato condannato a un mese di reclusione .
Questa è la fine che dovrebbero fare tutti gli imbecilli che maltrattano gli animali

Commenti disabilitati

05 Mag 2005

Prosciolto il marine che sparò a un ferito

Filed under Senza categoria


WASHINGTON – È stato prosciolto in istruttoria e non finirà di fronte alla Corte Marziale il marine accusato di aver sparato a un iracheno ferito in una moschea di Falluja il 13 dicembre scorso. L’uccisione fu ripresa da un giornalista freelance.

1 commento

05 Mag 2005

Bimbo trova serpente nella scatola dei cereali

Filed under Senza categoria


LONDRA – Voleva mangiare i cereali e si è ritrovato tra le mani un serpente. E’ accaduto ad un bimbo di cinque anni in Gran Bretagna. Il piccolo è ora sotto shock dopo aver trovato un rettile vivo lungo 70 centimetri in una confezione di cereali che stava aprendo per fare colazione acquistata in un discount

Il piccolo Jordan Willett (Ansa)

Commenti disabilitati

05 Mag 2005

Iraq,la strage continua

Filed under Senza categoria


Da giorni in questo angolo di mondo

I morti non si contano più,la
mia paura è che diventa tutto normalità, o lo è gia??

Commenti disabilitati

05 Mag 2005

«Ora Izzo è una persona diversa»

Filed under Senza categoria


«Ora Izzo è una persona diversa»Il rapporto dei giudici di Palermo con cui nel 2004 veniva concessa la semilibertà al massacratore del Circeo, che è tornato a uccidere.
Forse bisogna rivedere un pò la faccenda, che ne dite?
Il sistema cosi’ com’è non va,assassini liberi,ropinatori liberi che tranquillamente continuano la loro attività,mafiosi e camorristi liberi di esercitare,per non prlare di reati politici e finanziari,gente che in altri Paesi era gia seppellita da tempo,da noi sono in libertà!!!.
Il legale di Angelo Izzo Avv. Guarnera ha dichiarato <>. ((Infatti,stia tranquillo avvocato,che non lo dimenticherà più nessuno, adesso))
Io credo che un’assassino può uscire dal carcere,solo quando la persona o le persone che ha ammazzato ritornino in vita

qua devono stare
le persone come lui

Commenti disabilitati

03 Mag 2005

l’informazione assassinata

Filed under Senza categoria


Il 2004 è stato l’anno più nero per il mondo dell’informazione. Sono stati infatti 53 i giornalisti uccisi nello svolgimento del proprio lavoro, 13 in più rispetto al 2003. Lo rivela il rapporto annuale di Reporters sans frontières (Giornalisti senza frontiere), l’associazione con base a Parigi che svolge opera di monitoraggio sull’attività dei reporter e sulla diffusione delle informazioni nei cinque continenti. Il dossier è stato diffuso oggi, nel «Giorno mondiale della libertà di stampa».

Non èmai stato così pericoloso informare la gente – commentano i responsabili di Rsf -. La libertà di stampa è ancora molto lontana dall’essere raggiunta in buona parte dei paesi del mondo». Oltre ai 53 giornalisti uccisi vanno infatti registrati anche 907 arrestati e 1.146 che hanno subito attacchi fisici o minacce. Numeri che fanno pensare. Anche perché il 2005 non si annuncia tanto migliore: dall’inizio dell’anno sono infatti già 22 i cronisti uccisi e 105 quelli imprigionati a cui si aggiungono anche 76 cyberdissidenti finiti in carcere.

Anche l’Asia ha fatto registrare molte morti tra i giornalisti: 16 nel complesso e in quasi tutti i casi, fa notare Rsf, si è trattato di professionisti uccisi per avere espresso le proprie opinioni. «Denunciare la corruzione dei governanti eletti o investigare su alcuni crimini – dicono i responsabili dell’associazione – è stato fatale per i giornalisti in Bangladesh, Filippine e Sri Lanka».

Commenti disabilitati

21 Apr 2005

Dopo Giovanni Paolo II°tutto è tornato normale

Filed under Senza categoria


Dopo Giovanni Paolo II° tutto è torato normale e cioè la Chiesa è tornata
indietro di secoli.
ancora una volta è stato eletto un Papa europeo.Molte persone sono deluse,
la Chiesa ha perso la sua grande occasione ,peccato!
Nessuno come lui e dopo di lui il vuoto assoluto.
Il muro di confine tra ricchi e poveri è sempre più grande,il razzismo è dentro ogni uomo,chiunque esso sia .
Il grande Karol, ha lavorato tanto per abbattere questi muri ,ma non credo che qualcuno abbia imparato

1 commento

Articoli precedenti »